Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DST Dipartimento di Scienze della Terra
Home page > Didattica > Informazioni generali > Le Scienze Geologiche

Le Scienze Geologiche

La Geologia è la scienza che ha la Terra come laboratorio e i suoi scopi principali sono l’interpretazione dell’evoluzione della Terra, la ricerca e lo sfruttamento dei materiali geologici e delle georisorse, la previsione e prevenzione dei rischi naturali, la protezione dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile.
La crescita di tali settori di ricerca e delle relative applicazioni ha determinato un incremento degli sbocchi occupazionali del geologo, come ricercatore, funzionario e consulente di Agenzie ed Enti di Ricerca, Amministrazioni Territoriali e nella libera professione.

Per saperne di più...
La Geologia è una scienza sia pura che applicata e può dare contributi pratici ed essenziali alle attività umane. Negli ultimi anni, l'approfondimento delle conoscenze in ogni settore scientifico ha portato ad una notevole specializzazione anche nelle varie discipline e branche della Geologia. E' pertanto impossibile parlare di Geologia nel suo insieme, ma bisogna invece far riferimento alle sue varie diramazioni.
Senza avere la pretesa di esaurire l’elenco delle varie specializzazioni possibili, è comunque necessario distinguere la Geologia generale, la Paleontologia, la Geomorfologia, la Geologia applicata, la Mineralogia, la Petrografia, la Geochimica, la Stratigrafia, la Geofisica.
Queste discipline costituiscono la struttura della Geologia intesa come scienza di base, ma forniscono anche il supporto scientifico a molte applicazioni pratiche.
L’attività del geologo è multiforme: dalla verifica delle condizioni più idonee per la costruzione di dighe, ponti, strade e ferrovie, a quella della stabilità di edifici in funzione dei terreni sui quali devono essere costruiti; dallo studio della distribuzione, qualità e modalità di sfruttamento dell’acqua alla ricerca ed allo sfruttamento delle risorse minerarie, dai giacimenti di metalli preziosi ai materiali da costruzione.
Inoltre la profonda conoscenza del territorio consente al geologo di poter svolgere un ruolo estremamente importante per il controllo, lo sviluppo e la salvaguardia di quel patrimonio insostituibile che è l'ambiente naturale che ci circonda.
L'Italia, in particolare, è una regione in cui ancora molto resta da fare per questi ultimi aspetti. Si parla spesso dei geologi come di "Cassandre" che vengono interpellate solo per analizzare o sopperire ai danni causati da calamità naturali quali terremoti, frane, inondazioni, eruzioni vulcaniche. Il geologo, tuttavia, essendo in possesso delle conoscenze fondamentali dei processi naturali all'origine di tali calamità, può fornire preziosi suggerimenti sugli interventi per evitarle, o per contenerle, per quanto possibile, sviluppando una migliore conoscenza del territorio e la prevenzione ed il controllo su di esso.
Il geologo dunque rappresenta un vero e proprio tecnico ambientale, che lavora a diretto contatto con la natura per comprenderne i meccanismi e proporre soluzioni per la realizzazione di strategie di sviluppo sostenibile.
Si tratta di un settore di intervento in costante espansione e, grazie a ciò, un numero crescente di laureati del settore geologico risulta, anche subito dopo il conseguimento del titolo, impegnato in attività lavorative di stretta pertinenza con gli studi sostenuti, anche in virtù di un continuo aumento della richiesta di tali figure professionali da parte delle Pubbliche Amministrazioni e di un significativo sviluppo del settore della libera professione, regolato dall’attività dell’Ordine dei Geologi.

 
ultimo aggiornamento: 25-Mar-2013
Unifi Home Page

Inizio pagina