Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DST Dipartimento di Scienze della Terra

Mineralogia Petrologia sperimentali

RESPONSABILE LABORATORIO:

Daniele Borrini

 

DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA'

Nel laboratorio di mineralogia e petrologia sperimentali è possibile effettuare esperimenti su materiali naturali e sintetici in condizioni chimico-fisiche controllate in un ampio intervallo di condizioni P-T. Ciò permette tra l'altro di riprodurre in laboratorio le principali condizioni “naturali” che caratterizzano differenti ambienti geologici. In particolare è possibile ricreare combinazioni di P e T che vanno con continuità dall'ambiente superficiale a quello del mantello superiore. I campi di ricerca interessati sono molteplici: dalla minerogenesi e stabilità dei minerali alla petrologia ignea e metamorfica, dalla cristallochimica alla scienza dei materiali, allo studio delle interazioni fluidi – roccia.

 

STRUMENTI IN DOTAZIONE PRESSO IL LABORATORIO:

Le principali apparecchiature in dotazione al laboratorio sono:

  • Forni a camera e tubolari, operanti fino a 1500 °C ed impiegati per trattamenti termici a pressione ambiente dei campioni o per pre-trattamenti dei materiali di partenza da usare in esperimenti ad alta pressione.

  • Forno verticale a raffreddamento rapido con controllo dell'atmosfera (quenching furnace) capace di raggiungere i 1650 °C e munito di un sistema di controllo della fugacità di ossigeno a miscela di gas (CO - CO2)

  • Autoclave a riscaldamento esterno (Temp-Press)a doppia unità della Leco Corp. (modello HR-2B-2) con forni a scorrimento verticale del tipo "dual-zone" (cioé con due "punti caldi"), che consentono di stabilire un gradiente di temperatura controllato

  • Micro-reattore Parr 5500 operante fino a 170 bar e 300 °C equipaggiato con agitatore magnetico. La presenza di apposite valvole permette di prelevare "in situ", durante gli esperimenti, campioni di gas e/o di liquido

  • Pistone-cilindro per trattamenti termo-barometrici fino a 3.0 GPa e 1700 °C

  • Analisi Termica e Termogravimetrica Differenziale: termoanalizzatore Netzsch STA 409 per analisi termodifferenziali e termogravimetriche fino a 1200 °C capace di operare in flusso di gas.

  • Varie apparecchiature di servizio (bilancia analitica (0.0001 g), saldatore ad arco, microscopio binoculare, essiccatore, ecc..)

  •  

TARIFFARIO PRESTAZIONI ED ANALISI:

 Tariffario ufficiale ExpMinPet Lab.pdf

 

FOTO: 

 

  

 

 

Experimental Mineralogy and Petrology Lab”

 

LABORATORY RESPONSIBLE:

Dr. Daniele Borrini (http://www.geo.unifi.it/cercachi-per-3933.html)

 

 

ACTIVITIES:

In this lab experiments can be performed both on natural and synthetic starting materials under a wide range of controlled physico-chemical conditions. This enables to mimic “natural” conditions of interest to researchers of different geological fieldworks. In particular it is possible to explore combined P and T values continuosly varying from surficial to upper mantle conditions. The pertaining research fields are diverse and vary from minerogenesis and mineral stability investigations to igneous and metamorphic petrology, from crystal chemistry to material science, including fluid-rock interaction studies.

 

 

ANALYTICAL INSTRUMENTS:

Facilities available include:

  • Tube furnaces and muffles, up to 1500 °C for thermal treatments at ambient pressure of experimental charges or for pre-treating of starting materials to be be used in high-pressure experiments.

  • Vertical quenching-furnace fitted with an oxygen fugacity control system up to 1650 °C (CO – CO2 gas mixture)

  • Leco Corp double-unit externally heated pressure vessel reactor (Temp-Press model HR-2B-2) equipped with "dual-zone" vertically sliding furnaces enabling establishment and control of a thermal gradient along the experimental charges.

  • Parr 5500 micro-reactor operating up to 170 bar and 300 °C equipped with an automatic magnetic stirrer. This unit is suitable fot fluid-rock interaction experiments and it is specially fitted with high pressure valves for "in situ" sampling during the runs of gases and/or liquids.

  • Piston-cylinder apparatus for T-P treatments up to 3.0 GPa and 1700 °C.

  • Combined Differential Thermal Analysis and Differential Thermogravimetry unit ( thermoanalyzer Netzsch STA 409)for DTA and DTG runs up to 1200 °C under gas flow.

  • Ancillary equipment (analytical balance (0.0001 g), arc-welder, binocular microscope, incubator, ecc..)

  •  

ANALYTICAL COSTS: 

Tariffario ufficiale ExpMinPet Lab.pdf

 

 

PICTURES:

 

  


 
ultimo aggiornamento: 29-Apr-2014
Unifi Home Page

Inizio pagina