Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DST Dipartimento di Scienze della Terra

Telerilevamento

RESPONSABILE LABORATORIO:

Referente scientifico Prof. Sandro Moretti

Coreferente scientifico Dott.ssa Chiara Del Ventisette

Responsabile tecnico Dott. Pietro Vannocci (ad interim)

Vice responsabile tecnico Dott. Luca Lombardi

 

DESCRIZIONE DELLE ATTIVITA'

Il laboratorio di telerilevamento del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze offre servizi di riprese aere tramite differenti tipologie di sensori, servizi di analisi ed elaborazione di dati telerilevati e servizi di monitoraggio tramite dati interferometrici da satellite.

Le riprese aeree sono realizzate tramite l’aeromobile FOLDER 100 I-8990 di proprietà del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze, che è utilizzata come piattaforma multisensore. Si realizzano riprese aeree tramite sensore ottico ad alta risoluzione, sensore termico e tramite sensore iperspettrale.

Il laboratorio di Telerilevamento offre servizi di gestione ed elaborazione di dati telerilevati acquisiti sia da piattaforma satellitare (immagini Landsat, SPOT, ortofoto IKONOS, Quick Bird, etc.) che da piattaforma aerea. Si realizzano Rendering 3D di immagini ottiche e termiche, restituzione di ortofoto ad alta risoluzione e rilievi fotogrammetrici da immagini aeree. Inoltre si effettuano misure spettrali tramite spettroradiometro portatile.

Nell’ambito del monitoraggio interferometrico satellitare viene messa a disposizione la propria esperienza maturata in più di dieci anni e che ha portato alle prime applicazioni delle tecniche interferometriche a problemi ambientali quali frane, fenomeni di subsidenza e vulcanici. I servizi offerti riguardano il monitoraggio tramite analisi interferometrica classica (DInSAR) e tecnica PSI (Persistent Scaterrer Interferometry), che consiste analisi dati PS (Permanent scatter) e DS (Distribuited scsatter).

 

STRUMENTI IN DOTAZIONE PRESSO IL LABORATORIO:

N. 1 aereo ultraleggero multisensore.

N. 1 drone

N 1 radar interferometrico da terra apertura sintetica 2 m, range 50-1550 m°

N. 1 spettroradiometro portatile

N. 1 termocamera FLIR

N.1 camera ottica semi-metrica ad alta risoluzione

N.1 telecamera compatta goPRO

 

 

TARIFFARIO PRESTAZIONI ED ANALISI: 

Tariffario

 

FOTO:

Figura 1 - Aeromobile 

Figura 2 - Ripresa aerea ad alta definizione della frana di Capriglio (PR)

Figura 3 - Individuazione delle linee preferenziali di deflusso Immagine tramite ripresa termica da aereo (frana di Capriglio provincia di Parma).

Figura 4 – Interferogramma della sciara del fuoco realizzato tramite interferometro radar basato a terra (la freccia indica l’ubicazione del radar)

Figura 5 – Spettroradiometro portatile.

Figura 5 – Piattaforma webgis di visualizzazione ed elaborazione di dati interferometrici satellitari (Permanent Scatters, PS).

Figura 6 – Termocamera FLIR per rilievi nell’infrarosso termico.

 

LABORATORY RESPONSIBLE:

Scientific Coordinator: Prof. Sandro Moretti

Scientific Co-Coordinator: Dott.ssa Chiara Del Ventisette

Technical Coordinator: Dott. Pietro Vannocci (ad interim)

Technical Co-Coordinator: Dott. Luca Lombardi 

 

DESCRIPTION OF ACTIVITIES:

The Remote Sensing Laboratory of the Earth Sciences Department - University of Florence, offers services of aerial survey using different types of sensors, as well as analytical services and processing of remote sensing data and monitoring with satellite interferometry data.

The aerial survey are made through the aircraft FOLDER 100 I-8990 of the Department of Earth Sciences, University of Florence, which is used as a multi-sensor platform. Aerial surveys by high-resolution optical sensor, temperature sensor and hyperspectral sensor are performed.

The Laboratory of Remote Sensing provides management services and processing of remote sensing data acquired from satellite and avionic platform (Landsat , SPOT, IKONOS orthophotos, Quick Bird, etc..). 3D rendering of optical and thermal images are produced. High-resolution orthophotos and photogrammetric surveys from aerial images are elaborated for specific thematic maps production. In addition, spectral measurements are performed using portable spectroradiometer .

In the frame of the interferometric satellite monitoring and taking into account the expertise gained over more than ten years the laboratory produce analyses of interferometric techniques to environmental problems such as landslides , subsidence and volcano. The services offered cover monitoring using classical interferometric technique analysis ( DInSAR ) and PSI (Persistent Scaterrer Interferometry) , which consists of data analysis PS (Permanent scatter ) and DS (Distributed Scatter).

 

ANALYTICAL INSTRUMENTS:

N. 1 ultralight Aircraft multisensor

N. 1 drone multi-helicopter

N. 1 synthetic aperture radar ground interferometer 2 m, range 50-1550 m °

N. 1 portable spectroradiometer

N. 1 FLIR Thermal camera

N. 1 optical semi-metric resolution camera

N. 1 compact GoProN camera.

 

ANALYTICAL COSTS: 

COSTS

 

 

PICTURES:

Figura 1 - Aeromobile 

Figura 2 - Ripresa aerea ad alta definizione della frana di Capriglio (PR)

Figura 3 - Individuazione delle linee preferenziali di deflusso Immagine tramite ripresa termica da aereo (frana di Capriglio provincia di Parma).

Figura 4 – Interferogramma della sciara del fuoco realizzato tramite interferometro radar basato a terra (la freccia indica l’ubicazione del radar)

Figura 5 – Spettroradiometro portatile.

Figura 5 – Piattaforma webgis di visualizzazione ed elaborazione di dati interferometrici satellitari (Permanent Scatters, PS).

Figura 6 – Termocamera FLIR per rilievi nell’infrarosso termico.

 
ultimo aggiornamento: 10-Ott-2017
Unifi Home Page

Inizio pagina